Archiviata l’inchiesta su scomparsa di Roberta Martucci, protesta Ass. Penelope

UGENTO-  Dopo 16 anni di silenzi e nessuna svolta, è stata definitivamente archiviata l’inchiesta relativa alla scomparsa di Roberta Martucci, la 28enne di Ugento di cui si sono perse le tracce il 20 agosto 1999. Il gip Lecce Antonia Martalo’ ha accolto la richiesta avanzata lo scorso agosto dalla pm Elsa Mignone, che aveva già chiesto l’archiviazione, poi respinta, altre due volte. Il fascicolo a carico di ignoti era aperto per sequestro di persona. La famiglia di Roberta Martucci aveva chiesto una nuova istruttoria e l’interrogatorio di quattro ragazze che avrebbero partecipato assieme alla 28enne ad una festa a Gallipoli. È a bordo dell’auto della madre, poi ritrovata dopo 4 giorni in via Genova, che la ragazza raggiunse la città jonica, dove aveva un appuntamento con un’amica che però non avrebbe mai incontrato.

Critica contro la decisione del gip è l’associazione “Penelope” che si occupa di persone scomparse: “Si tratta – scrive in una nota stampa – del secondo caso dopo quello di Mauro Romano che la Procura di Lecce archivia, ritenendo che le indagini non possano portare più a nulla. L’invito pertanto e’ che chi sa parli anche adesso dopo questa archiviazione”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*