Botte all’anziano durante la rapina, ma in ospedale finisce il presunto bandito

GALATINA- E’ uno dei due presunti autori della rapina in casa ai danni dell’anziano bidello di Galatone il giovane ricoverato presso l’ospedale di Galatina, nel reparto di Chirurgia. Dopo le botte all’86enne, venerdì notte, il presunto bandito avrebbe riportato delle lesioni compatibili con l’aggressione e sarà interrogato dai carabinieri nelle prossime ore. Era giunto presso il nosocomio sanguinante ed è dopo quella segnalazione che i militari lo hanno identificato. Nessuna traccia, al momento, invece, del complice. I due hanno agito con il volto coperto da passamontagna, sorprendendo l’anziano nel sonno dopo aver forzato la serratura. Hanno portato via 400 euro e sono scappati quando l’86enne, con le sue urla, ha richiamato il vicinato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*