25 aprile, il Salento celebra la Liberazione

LECCE- Il 70esimo anniversario della Liberazione si celebra anche a Lecce, in Piazza Partigiani. Un momento di riflessione ed anche di festa per far conoscere e riportare alla memoria i momenti che segnarono – dopo anni di dolore e distruzione – la fine della guerra e l’avvio della rinascita del paese.

La Liberazione dell’Italia dai nazifascisti non è solo una pagina di storia… una data simbolo della cultura repubblicana perchè rappresenta il culmine della lotta di resistenza militare e politica. Durante la cerimonia, dopo la deposizioni delle corone ai caduti, ai piedi della scheggia marmorea, si sono avvicendati gli interventi del Prefetto e dei rappresentanti istituzionali. Non solo il commosso ricordo del coraggio e del valore di quanti sacrificarono la propria vita per porre fine all’occupazione nazista ed alla guerra, ma l’avvio di una nuova storia democratica e politica dell’Italia, che si proietta nel futuro riappropriandosi del proprio passato.

Doveroso il ricordo dell’ultimo partigiano leccese, Umberto Leo, scomparso nei giorni scorsi. Tante le iniziative i molti dei comuni della provincia che ricordano i propri eroi come Cosimo di Palma, nato a Campi Salentina nel 1915, ufficiale dell’Aeronautica, medaglia d’oro al valor militare alla memoria che all’indomani dell’armistizio chiedeva fra i primi d otteneva di partecipare alla lotta di Liberazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*