Rubato un bancomat a Zollino, “Noi cittadini vogliamo organizzare le ronde”

ZOLLINO- Uno sportello bancomat di quelli “solitari”, staccati dalla sede dell’istituto di credito, che sorgono sui marciapiedi come le vecchie cabine telefoniche. I ladri, tra le 4 e le 4,30 del mattino, sono entrati nella gabbia di vetro ed hanno portato via, con grande cura, lo sportello. È successo a Zollino, in viale Italia – angolo via Stazione. Ed ora ci sono cittadini pronti ad organizzare ronde notturne di vigilanza. 

Non si sa quanto denaro contenesse; di certo è stato poi ritrovato, vuoto, abbandonato nelle campagne tra Sternatia e Martignano. Alcuni cittadini si dicono esasperati dall’aumento di furti in paese: “Tra abitazioni, bar e quest’ultimo del bancomat, ne abbiamo subiti forse una ventina in un mese e mezzo -dice un residente- e stiamo pensando di fare le ronde notturne, per sorvegliare e prevenire”. Il bar della stazione, svaligiato di alcolici e sigarette, l’impianto di amplificazione dai locali dell’ex scuola media, il camion di un fruttivendolo (poi ritrovato in campagna pieno di infissi ed altra refurtiva). Le telecamere di sorveglianza installate pare che non funzionino.

“Noi cittadini abbiamo paura ad uscire da casa per non lasciare le abitazioni in balìa dei ladri. Non è colpa delle forze dell’ordine, che pure vigilano, ma loro malgrado sono poche”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*