Gallipoli, mano pesante del giudice sportivo. Formazione da inventare

Ottica Salomi

GALLIPOLI- Sarà un Gallipoli da ridisegnare quello che mister Mangiapane dovrà mandare in campo contro la Cavese domenica pomeriggio. La mano del giudice sportivo è stata piuttosto pesante dopo la gara giocata dagli jonici contro il Gelbison. Il dirigente Starace è stato  inibito fino al 29 aprile mentre il massaggiatore Suez  squalificato fino al 6 maggio.
Il giocatore Di Maira dovrà restare fermo per ben tre giornate mentre un solo turno è stato inflitto a Rosato e Legari. Mano pesante anche con la società condannata a pagare una multa di 1.500 euro per avere, secondo quanto riportato nel referto, propri sostenitori rivolto ad un assistente arbitrale e ad altri Ufficiali di gara, espressioni gravemente offensive e minacciose”.

Sulle scelte tecniche probabilmente Mangiapane ricorrerà a qualche juniores forte del fatto del fatto che ormai la salvezza è stata già acquisita. Ricordiamo inoltre che proprio la formazione juniores diretta da mister Acquaviva, ha vinto il proprio girone nel campionato nazionale.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*