Coldiretti: “Demanio all’oscuro delle buone pratiche salva contagio, ora tocca al genio della difesa”

randstad 1

LECCE- Il direttore di Coldiretti Puglia, Angelo Corsetti ha incontrato la Direzione dell’Agenzia del Demanio di Puglia e Basilicata sull’emergenza ‘Xylella fastidiosa’ in Puglia.
“Nell’incontro abbiamo provveduto a consegnare alla Direttrice dell’Agenzia regionale del Demanio una copia del Piano straordinario per l’emergenza ‘xylella’ e abbiamo illustrato gli obblighi di legge circa le buone pratiche agronomiche obbligatorie da completare in due settimane.

“Abbiamo creato le condizioni per un contatto tra l’Agenzia regionale e l’Arif, in modo che anche i terreni demaniali – aggiunge il Direttore Corsetti – vengano ripuliti. Resta la questione legata ai terreni del Genio della Difesa, in concessione alla marina o all’aeronautica, come vaste aree – conclude Corsetti – in agro di Brindisi o di Manduria dove gli apparati statali a questo punto dubitiamo sappiano di dover procedere ad arature e fresature. Stiamo procedendo ad intercettarli per metterli a conoscenza del Piano per l’Emergenza approvato dalla Protezione Civile”.

Intanto, e Coldiretti Puglia ribadisce l’importanza che venga dichiarato immediatamente lo stato di calamità naturale e quantificati indennizzi per i danni subiti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*