Dalla Regione 1,5 mln per evitare tremila sfratti

BARI- Sono tremila le famiglie che rischiano uno sfratto per morosità incolpevole. Per ovviare a questa situazione la Regione ha stanziato 1 milione e 500 mila euro. La misura, applicabile attraverso i Comuni, è rivolta alle famiglie con un indice ISEE inferiore ai 35mila euro e con una intimazione di sfratto per morosità in corso che non riguardi abitazioni definite di lusso. Punteggi maggiori si ottengono se nella famiglia vivono anziani ultrasettantenni , minori con una percentuale di invalidità superiore o uguale al 74%, minori ‘affidati’ ai Servizi Sociali. L’importo massimo che è possibile corrispondere, in caso venga rinnovato il contratto o stipulano uno nuovo, è di 8000 euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*