Tap, dopo la manomissione riprendono i sondaggi geotecnici

SAN FOCA-  Stanno rientrando in queste ore a Melendugno, dopo le riparazioni, i due mezzi impegnati nei sondaggi geotecnici per il gasdotto Tap che erano stati danneggiati da ignoti nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi.
Riprendera’ nelle prossime ore quindi l’ estrazione di campioni del sottosuolo. La ripresa a pieno regime dei lavori, dicono da Tap, permetterà di completare i sondaggi secondo il programma stabilito
 
Nel frattempo, già da oggi Tap avvia delle attività di monitoraggio ambientale sulla flora e sulla fauna delle aree di maggior rilevanza naturalistica che saranno interessate dall’ attività di costruzione del gasdotto. Queste attività fanno parte del Piano di Monitoraggio Ambientale che sarà consegnato alle autorità preposte in conformità a quanto richiesto dalle prescrizioni contenute nel Decreto di compatibilità ambientale del progetto rilasciato dal Ministero dell’ Ambiente nello scorso mese di settembre .

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*