Botte tra due famiglie per la vendita dei ricci: denunciati in sei

scrittore

GALLIPOLI- Botte tra due gruppi familiari, in pieno passeggio domenicale gallipolino: motivo del contendere, il posto per installare la bancarella -abusiva- per la vendita dei ricci di mare. È successo in trono alle 20,00 sulla banchina del seno del Canneto, di fronte alla fontana greca. 

Sono intervenuti, insieme, Polizia e Carabinieri per sedare la rissa, scoppiata tra sei persone: due padri ed i rispettivi figli, e in due sono finiti in ospedale per le ferite riportate.

La vendita dei ricci per strada è vietata, dunque tutti si sono guardati bene dal raccontare agli uomini in divisa il motivo di tanta violenza. che poco dopo, però, è stato chiaro. E pare che gli attriti tra le due famiglie andassero avanti da un po’. Tutti e sei saranno denunciati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*