F.I., Vitali: “Fitto faccia la sua lista. Se prenderà 1 voto in più rispetto a quella di Forza Italia, mi dimetterò”

ROMA- Se Bari cerca la pace da Roma si lancia una ulteriore sfida. Il coordinatore regionale Vitali fa un appello a Fitto: “Buttiamo via le maschere, facciamo una competizione per vincere, la possiamo fare se c’è lealtà, e leali lo siamo reciprocamente, e per vincere e questo lo voglio io quanto lo stesso Fitto”. Questa la premessa prima della sfida tutta interna alla coalizione che per Vitali può rappresentare uno stimolo per prender più voti ed eleggere Schittulli alla Presidenza della Regione Puglia. “Fitto vuole dimostrare che qui Forza Italia è lui? Bene, faccia la sua lista e se dovesse prendere 1 voto in più rispetto a quella di Forza Italia, io mi dimetto ed avrà dimostrato, anche a Berlusconi, che in questa Regione il partito è lui e non l’ex Premier”.

“A me interessa vincere le elezioni e non mi interessa fare una partito personale come è stato sino ad ora in Puglia. Non ho interesse a dimostrare, continua l’ex sottosegretario alla giustizia, se domenica ci sarà una persona in più o una persona in meno rispetto alla manifestazione organizzata da Fitto per il 15. Ma questa sua iniziativa, conclude l’on. Vitali, mi fa comprendere che non vuole defilarsi dalla campagna elettorale sapendo che, distruggendo Forza Italia, distruggerà il suo futuro politico. Confrontiamoci lealmente e ribadisco: prenderà con la sua lista 1 voto in più? Io andrò via e capiremo che Forza Italia, in Puglia, non è il partito di Berlusconi ma quello di Fitto. Noi abbiamo le idee chiare nella lealtà della competizione, chiosa Vitali, e siamo attrattivi visto che in 48 ore sono giunti, alla mia email , almeno una quarantina di curriculum per la candidatura alle elezioni di primavera”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*