Lecce, Bollini: “Vedo una squadra positiva e propositiva: è la strada giusta”

LECCE- Il Benevento allunga, la Salernitana frena, la Juve Stabia si mette davanti al Lecce. L’alta classifica tiene il Lecce in quarta posizione, a pari punti con la Casertana, sconfitta a Matera e avversaria domenica prossima. Ma i giallorossi nel posticipo di lunedì sera hanno la possibilità di agganciare la Juve Stabia al terzo posto. L’ostacolo da superare si chiama Messina.
“E’ un avversario di tutto rispetto e non mi fido. Contro le grandi la squadra siciliana ha sempre fatto buone partite “, ha detto il tecnico messinese.Se il Messina è un avversario da prendere con le molle, il suo Lecce è una squadra in crescita e il giudizio è positivo considerando il periodo trascorso da quando si è insediato sulla panchina giallorossa.

“Sono contento di vedere delle risposte positive e propositive dalla squadra – continua Bollini -, su questa strada vogliamo continuare domani sera”

Pochissimi dubbi ormai sulla formazione da opporre alla squadra peloritana. Verso la conferma difesa e centrocampo schierati a Pagani. Qualcosa dovrebbe cambiare per l’attacco dove sembra abbia molte chances di giocare dall’inizio Embalo. “Embalo è un ragazzo in crescita – aggiunge l’allenatore giallorosso -, a Pagani ha giocato quasi tutto il secondo tempo. Manconi, invece, solo questa settimana si è allenato bene dopo aver superato il problema alla caviglia”

Per Miccoli l’inizio sarà in panchina. In attacco potrebbero giocare Embalo, Moscardelli e Gustavo. Le condizioni climatiche non spingeranno molti tifosi a recarsi allo stadio, ma Bollini si aspetta una spinta forte da coloro che comunque saranno presenti al Via del mare; la società ha stabilito i biglietti al costo di un euro per donne, under 14, over 60.

“Non mi aspetto niente di particolare – ha concluso Bollini -, se non una partecipazione il più possibile numerosa e rumorosa”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*