Vitali: “Basta lezioni da chi ci ha fatto perdere per 10 anni”

BARI- “Le scelte d’ora in poi saranno prese con il coinvolgimento di tutti e saranno largamente condivise”. Così il commissario/coordinatore di Forza Italia Puglia anche se non è chiara la platea “dei tutti” e se si riferisca anche a coloro che hanno partecipato alla “ricostruzione” romana di Raffaele Fitto. Per Vitali occorre un restyling improntato alla massima efficienza, con la nomina dei nuovi coordinatori provinciali che non saranno scelti in base a criteri di fedeltà a questa o a quella corrente come accaduto fin’ora, polemizza riferendosi alla gestione prettamente fittiana, ma sulla scorta della propria capacità di tenere unito il partito, veicolare il messaggio e i valori di Forza Italia. Per l’ex sottosegretario, il mandato affidatogli da Berlusconi , è proprio per porre rimedio agli errori commessi da chi oggi lo attacca: “Non accetto lezioni sulle sconfitte da parte di chi, specifica Vitali, negli ultimi 10 anni è stato protagonista della disfatta alle regionali, nonostante il centrodestra sia sempre stato maggioranza in questa regione”.

E su questo fronte rincara la dose Adriana poli Bortone sulle scelte che la esclusero dalla corsa alle Regionali 2010 pur di non averla in coalizione. Entro la prossima settimana i futuri coordinatori provinciali ed il Commissario specifica che i nomi anticipati non rappresentano le scelte pur essendo validi concorrenti. Dopo la convetion Fittiana ci sarà da comprendere se la coalizione accetterà una lista espressione dell’ex Ministro o se questo, rispetto tutte le altre tornate elettorali in cui ha voluto La Puglia prima di Tutto mentre oggi potrebbe chiamarsi Oltre, deciderà invece di voler la sua rappresentanza solo ed esclusivamente nella Lista di Forza Italia per non abbassare la polemica verso il partito e lo stesso gruppo Vitalberlusconiano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*