Via francigena: la giunta regionale esclude dal percorso la Provincia di Lecce

BARI- La giunta regionale ha approvato una delibera -la n.1174 nel 2013- con cui si disegna il percorso delle nostre vie Francigene. Ma dalla mappa sono esclusi luoghi come Otranto e Santa Maria di Leuca. La via, in Puglia, partirebbe dal Gargano per terminare a Brindisi. La via che attraversa il sud italia sarebbe la prosecuzione meridionale della strada che dalla francia portava a roma. Questa meridionale avrebbe condotto i pellegrini a Gerusalemme.
E proprio dal porto di otranto, secondo gli studi, i pellegrini partivano e qui approdavano. “Per la sinistra, ormai è noto, il Salento non è inserito in Puglia nella loro personale cartina geografica. Sarà certamente per questo, e non vorrei per mera ignoranza, che non hanno inserito, nel percorso pugliese delle vie Francigene, le tappe storiche del nostro territorio”. Lo dichiara il consigliere regionale di Forza Italia, Luigi Mazzei, che ha presentato un’interrogazione urgente a riguardo.

Persino la direttrice dell’Accordo Parziale tra la Commissione Europea ed il Consiglio d’Europa sugli itinerari culturali ha espresso la necessità di ridefinire i percorsi sostenibili della vecchia via medievale. Un’esclusione che penalizza fortemente il Salento, così cancellato dai percorsi turistici e culturali che possono rappresentare un’occasione di ricchezza” .

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*