Statue votive a ruba, la ladra torna in azione

STERNATIA- Nonostante la denuncia per furto, la casalinga 42enne di Sternatia è tornata nuovamente in azione ed ha rubato altre due statue raffiguranti delle madonnine. E sono stati ancora una volta i carabinieri di Cutrofiano a scoprirla e a notificarle un’altra denuncia, questa volta per furto aggravato e continuato. Ai militari, che avevano condotto le indagini gli scorsi mesi, sono arrivate infatti altre segnalazioni. I militari, sospettando che la ladra di Madonne fosse tornata in azione, hanno avviato una serie di servizi di osservazione verso le abitazioni che ancora presentavano statue simili. Ieri sera la donna si è rifatta viva, sempre a bordo della stessa auto. È scesa, ha staccato da un’abitazione un’altra statua della Madonna e l’ha messa in macchina. I carabinieri l’hanno fermata e portata in caserma.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*