Tap: slitta a mercoledì il vertice decisivo, in attesa di un’alternativa dalla Regione

SAN FOCA-Slitta a mercoledì l’incontro convocato per lunedì a Roma presso la presidenza del Consiglio dei Ministri per chiudere la procedura relativa alle autorizzazioni per il gasdotto Tap. Si è in attesa che la Regione indichi un sito alternativo a San Foca, visto che è stata praticamente messa spalle al muro visto che nella lettera di convocazione è scritto che le amministrazioni interessate possono trasmettere ogni documentazione ritenuta utile al coordinamento e comprensiva di soluzioni alternative, come a dire: ogni no deve essere adeguatamente motivato e deve essere fornita un’alternativa.

Mercoledì, dunque, le amministrazioni interessate saranno chiamate ad esprimere in modo vincolante la volontà dell’amministrazione di competenza. Se l’incontro avrà esito negativo , entro 30 giorni la presidenza del consiglio convocherà una nuova riunione , e se non dovesse essere raggiunta un’intesa nemmeno in questo caso, le trattative proseguiranno entro il termine di altri 30 giorni.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*