Cronaca

Droga tra una portata e l’altra, arrestata cameriera

ARADEO- E’ stata colta in flagranza di reato dai carabinieri di Aradeo, Otilua Aristovnik, una cameriera 32enne slovena, che arrotondava piazzando, tra una portata e l’altra, qualche dose di coca o marijuana ai tossicodipendenti della zona. L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: la donna ora si trova ai domiciliari. Da tempo c’era uno strano viavai di tossicodipendenti da un noto ristorante di Aradeo. Nelle serate di sabato e domenica il movimento di gente, che non andava lì solo per mangiare, cresceva. I militari di Aradeo da tempo tenevano sotto controllo il locale ed avevano già notato alcuni strani movimenti della cameriera.

Dopo una serie di appostamenti, i carabinieri hanno deciso di fermare la donna e di ispezionare la borsetta. Lei, ricalcitrante e visibilmente agitata, l’ha dovuta consegnare: all’interno i militari hanno trovato 8 dosi di cocaina e 7 di marijuana, per complessivi 4 grammi della “polvere bianca” e 15 grammi di “erba”. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso poi di rinvenire il materiale per il confezionamento nonché un bilancino di precisione. Portata in caserma la cittadina slovena è stata tratta in arresto e su disposizione del P.M. di turno, Dott.ssa Donatina BUFFELLI, è stata accompagnata nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari

aRRESTO DOGA

Articoli correlati

Brindisi, rapina ad ufficio postale del rione Commenda. Esploso un colpo in aria

Mimmo Consales

Inseguito dai carabinieri, si schianta contro un’auto: arrestato 31enne

Redazione

Più Vigili Del Fuoco in Salento: 6 nuove squadre per far fronte alla crisi

Redazione

Percepivano il Reddito di Cittadinanza senza averne diritto: denunciati in tre dalle Fiamme Gialle

Redazione

Rapina in pieno giorno a Tuglie nello studio di un commercialista

Redazione

Tragico scontro in autostrada, muoiono il fratello e la cognata del prefetto di Foggia

Redazione