Corteo antifascista, conclusione indagini per 38

LECCE- Sono 38 le persone che hanno ricevuto in queste ore l’avviso di conclusione indagini dopo gli episodi di violenza avvenuti nel centro di Lecce lo scorso settembre, durante il corteo organizzato contro il raduno di CasaPound a Surbo.
Era il pomeriggio di sabato 6 settembre, quando alcuni soggetti di area antagonista, provenienti anche da altre province, diedero vita alla contro manifestazione per le vie di Lecce, con episodi i violenza e atti di vandalismo. Le indagini sono state condotte dalla Digos. Per le 38 persone identificate le ipotesi di reato sono di: riunione in luogo pubblico senza preavviso; di aver portato in luogo pubblico bastoni di legno ed indossato caschi da motociclista rendendo quindi difficoltoso il riconoscimento, di accensioni pericolose (fumogeni e petardi); di minaccia a Pubblico Ufficiale.

Gli stessi reati sono stati contestati ad alcuni organizzatori di una corteo che si è svolto a Lecce il 25 aprile 2014, in occasione della celebrazione del 69° anniversario della liberazione.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*