Regionali, a rischio alleanza Udc-Emiliano dopo il flirt Berlusconi-Alfano?

BARI- Quanto successo a Roma nelle scorse ore non solo inciderà nel centro destra ma potrebbe causare qualche scossone anche nel centro sinistra pugliese. Civati, indebolendo Renzi, apre la strada al consolidamento del Patto del Nazareno e la nuova pace, tra Berlusconi ed Alfano, potrebbe creare differenti viatici alle coalizioni sui territori regionali.

A poter risentire dei nuovi equilibri, la Puglia,  e lo stesso candidato Pd Emiliano già in affanno per rincorrere i vendoliani sempre più critici, con lui, per le sue critiche all’azione del Governatore uscente. Per l’ex Sindaco di Bari potrebbe arrivare un nuovo grattacapo: l’alleanza con l’Udc, già responsabile dell’ira di Vendola proprio il giorno prima delle celebrazioni delle primarie dello scorso 30 novembre, sarebbe messa in discussione dai vertici nazionali del partito di Casini.

Difatti il segretario, Cesa, non lascia dubbi su quanto dovrebbe avvenire in Puglia. Per il leader nazionale centrista, in questa regione, bisogna andare uniti perché Nuovo CentroDestra ed Unione di Centro saranno assieme nel futuro Partito unito quindi, in Puglia, alcuna spaccatura in fede del nuovo accordo tra Alfano e Berlusconi.

Dalla Puglia i casiniani dicono no, probabile rischio sull’uso del simbolo scudo crociato ed accordo con Emiliano.

 

 

…Ed a margine dell’ipotesi del segretario nazionale dell’Udc, Cesa, appena sentite nel servizio giunge la nota del capogruppo dell’Unione di Centro alla Regione Salvatore Negro. “L’accordo tra Cesa, Alfano e Berlusconi riguarda solo l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica e in nessun modo andrà a intaccare le decisioni sulle prossime elezioni regionali. In Puglia rimane saldo quanto deciso all’unanimità dalla Direzione regionale e dal Gruppo consigliare del partito, ovvero l’alleanza tra Udc, Pd e il candidato presidente Emiliano”.

Il coordinatore Salvatore Negro continua specificando che “l’unico organo deputato a decidere è la Dirigenza regionale del partito che, coordinata dall’on. Salvatore Ruggeri, segretario nazionale amministrativo, ha già stabilito di partecipare alle prossime elezioni regionali nella coalizione a guida del candidato presidente Michele Emiliano.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*