Taranto, caccia al nuovo allenatore

TARANTO- La sconfitta sul campo della Cavese è costata la panchina a Massimiliano favo, il quale non è più l’allenatore del Taranto. La società rossoblù ha sollevato dall’incarico il tecnico arrivato la scorsa estate. Finisce l’avventura di Favo dopo 19 partite in cui la squadra rossoblù ha conquistato 9 vittorie, 7 pareggi e subito 3 sconfitte. Purtroppo un ruolino che non si è rivelato sufficiente per stare ai vertici della classifica del girone H e la distanza dalla capolista Andria, dopo l’ultima giornata, è di 14 punti.

Ora il direttore sportivo Montervino è alla ricerca di una nuova guida tecnica: alla società rossoblù sono associati, in queste ore, i nomi di Di Meo, Maiuri, già sulla panchina rossoblù, come pure Davide Dionigi, quest’ultimo reduce da esperienze in serie B. Per quanto riguarda Maiuri, invece, parte della tifoseria, che lo criticò nell’ultima fase della precedente esperienza sulla panchina rossoblù, non gradirebbe il suo ritorno sulla panchina tarantina. L’altro nome è quello di Di Meo, tra l’altro ex calciatore del Taranto e già alla guida del Martina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*