Legge elettorale, domani la decisione sull’iter. Ma è scontro tra Pd e Sel sulla soglia di sbarramento

BARI-  E’ stata rinviata a domani mattina, prima della seduta del Consiglio regionale, la decisione dei Capigruppo sull’iter della Legge elettorale. Si deciderà se sarà possibile tentare una nuova mediazione in Commissione o, viste le posizioni distanti dei partiti, farla approdare in Aula assoggettandola al rischio del voto segreto. I nodi cruciali sono la doppia rappresentanza di genere e la modifica della soglia di sbarramento attualmente al 4%. Intanto continuano le schermaglie tra sel e Pd. Dopo le dichiarazioni del segretario dei democratici pugliesi Emiliano di essere favorevole ad un abbassamento della soglia al 3% per aiutare Sel, arriva la replica piccata del presidente del partito di Vendola in consiglio, Losappio: “Non abbiamo bisogno di aiuti – ha dichiarato – è evidente che questa proposta serva a sostenere la pletora di liste civiche e centriste promosse e sostenute da Emiliano”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*