Dimenticano il braciere acceso: tre intossicati gravi in ospedale

LECCE- Tragedia sfiorata in città. Sono tre le vittime intossicate dalle esalazioni di monossido di carbonio. Si tratta di tre senegalesi che si sarebbero addormentati in casa dimenticando il braciere acceso. Attualmente sono ricoverati in gravi condizioni negli ospedali di Lecce e Gallipoli.

L’episodio, nel pomeriggio in un appartamento di via dei Figuli all’altezza del civico 8, nel centro storico. A dare l’allarme è stato un loro connazionale, che si era recato da loro e non ricevendo risposte, ha allertato vigili del fuoco e 118.

Una volta aperta la porta, la tragica scoperta: i tre sono stati ritrovati in fin di vita. Immediata la corsa in ospedale. Due si trovano attualmente in Rianimazione al Fazzi, uno a Gallipoli nella dove è presente la camera iperbarica 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*