Abusivismo edilizio, scattano i sigilli nel villaggio

OTRANTO- Sigilli all’interno del villaggio turistico Bravo Club Alimini di Otranto. Su provvedimento del gip Gallo, i militari della Capitaneria di Porto di Gallipoli hanno sequestrato un’area demaniale di circa 5 mila mq, l’impianto fognario, tre depositi e una cabina contenente alcuni impianti elettrici, il tutto realizzato senza alcun permesso.

I reati contestati sono: abusivismo edilizio, occupazione abusiva di demanio marittimo e realizzazione di opere in assenza o in difformità di permesso a costruire in zone sottopose a vincolo paesaggistico

Indagati il titolare della concessione e il direttore del villaggio. I sequestri di oggi si aggiunge al precedente sequestro messo a segno,sempre all’interno del club, lo scorso 29 agosto relativo a un’area di 13mila mq.

foto sequestro capitaneria otranto

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*