Il furto e poi l’aggressione: nei guai padre e figlio

doc cantina salice

GALATONE- Rubano nel cantiere, aggrediscono la vittima e dopo vengono tratti in arresto. A finire nei guai: Damiano Garacci, 47enne di Galatone e suo figlio Rosario di 20 anni, per il reato di rapina impropria. Denunciato anche il figlio di 29 anni.

Tutto è accaduto questa mattina: i due arrestati sono entrati in un terreno, sul quale era in costruzione un’abitazione, per rubare parte del ponteggio in ferro e caricarlo su un camion. Sorpresi dallo stesso proprietario, sono stati inseguiti e bloccati nei pressi di contrada “Bascetta”. A quel punto, hanno cercato di speronare l’autovettura. Non riuscendoci, sono scesi e hanno aggredito il proprietario a colpi di spranghe di metallo. Infine è giunto il figlio 29enne, che gli ha acconsentito di guadagnare la fuga.

Ben presto però sono stati rintracciati dai carabinieri e ammanettati. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*