Fazzi, bimbo in coma: lievi segni di attività cerebrale

doc cantina salice

LECCE- La febbre alta, il ricovero e poi il coma. Quel piccolo batuffolo che lotta tra la vita e la morte lancia segni di speranza al suo papà e alla sua mamma.

Dall’ultimo encefalogramma, i medici hanno infatti riscontrato una flebile attività cerebrale. Il piccolo di 15 mesi, ricoverato in coma nel reparto di Rianimazione del Fazzi, verrà presto sottoposto a una Tac. Il quadro clinico resta purtroppo ancora critico.

Ricordiamo che i genitori hanno presentato denuncia per capire cosa sia accaduto e perché da una semplice febbre si sia arrivati a questa tragica situazione. La denuncia è stata trasmessa in procura e presto il pm potrebbe aprire un fascicolo ipotizzando l’accusa di lesioni personali gravi in attesa di conoscere l’evoluzione del quadro clinico del bimbo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*