Tre ricoveri dopo la rottura del femore, morta 71enne: aperta inchiesta

LECCE- Presunto caso di malasanità: una 71enne di Galatone è morta dopo essere stata ricoverata in tre ospedali, in seguito alla rottura del femore. È accaduto al Fazzi lo scorso 7 gennaio. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, dopo l’esposto presentato dai figli della donna.
La signora era stata operata a Gallipoli nel giugno 2014. Dopo l’impianto della protesi, però, sono sorti i problemi, che l’hanno portata a effettuare un altro ricovero in una clinica a Perugia, dove viene sottoposta ad un secondo intervento.

La situazione non migliora e, dopo i continui dolori, l’anziana viene operata per la terza volta al Fazzi, dove è morta tre giorni fa.

Le indagini sono in mano al pm Roberta Licci.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*