Disagi per utenti Fse: chiusa biglietteria e lista d’attesa

minerva

LECCE- “Disagio per i circa 5 mila viaggiatori che abitualmente prendono i 60 pullman delle Ferrovie Sud Est per raggiungere tutti i paesi della provincia di Lecce, dal Capo di Leuca a Guagnano e Taranto, e per i dipendenti della stessa azienda. Dal 2 gennaio scorso, infatti, l’azienda ha deciso di chiudere la biglietteria, la sala sosta dei viaggiatori e i due servizi igienici presenti nel capolinea delle FSE in via Vittime del Terrorismo a Lecce”. È la denuncia di Giovanni Conoci, segretario generale della Federazione italiana trasporti Fit Cisl Lecce.
“Da circa un mese – spiega Conoci – le strutture presenti nel capolinea di via Vittime del Terrorismo a Lecce, erano inagibili e versavano in uno stato di degrado. Il 2 gennaio l’azienda invece di provvedere a riqualificarle ha deciso di chiudere, tra le altre cose, il servizio biglietteria creando un forte disagio ai viaggiatori che non sanno come e dove reperire i biglietti in quanto non hanno provveduto a convenzionare i punti vendita dei titoli e non è possibile inoltre acquistarli online”. “Chiediamo – afferma Conoci – al Comune di Lecce di ripristinare lo stato dei luoghi e all’azienda Ferrovie Sud Est e servizi automobilistici S.r.l. di riattivare la biglietteria e la sala d’attesa dei viaggiatori”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*