Drammatico schianto, muoiono padre e figlioletto di un anno e mezzo

minerva

VEGLIE- L’impatto, violentissimo, è stato fatale per un giovane padre di appena 34 anni e per il suo piccolino, di un anno e mezzo. Una famiglia distrutta da quello che con ogni probabilità è stato uno scontro frontale che si è verificato alla periferia di Veglie sulla strada che da Monteruga conduce alla San Pancrazio – Torre Lapillo, nella zona di Casa Porcara. Le cause del drammatico schianto saranno stabilite dagli investigatori, ma stando ad una prima ricostruzione di quanto accaduto un’auto, una ford Mondeo, avrebbe perso il controllo all’altezza di una curva, finendo il suo viaggio contro una Opel Corsa a bordo della quale c’era un’intera famiglia di Veglie: padre, madre e due figlioletti.

L’impatto, violento ha causato la morte sul colpo del giovane capofamiglia, Luca Cucurachi 34 anni, commerciante, (come il padre Rossano) e di uno dei due piccoli di appena un anno e mezzo. Sul posto sono giunte 4 ambulanze del 118, ma per padre e figlio non c’era più nulla da fare. Preoccupano anche le condizioni dell’altro piccolino, trasportato in ambulanza, in codice rosso, all’ospedale Perrino di Brindisi. La madre, Maria Antonietta Lezzi di 24 anni, è stata invece accompagnata al Vito Fazzi in codice giallo ed è in stato confusionale.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Veglie, della compagnia di Campi Salentina e i vigili del fuoco. L’uomo alla guida della Ford Mondeo, è stato sottoposto a test alcolemico, al vaglio degli investigatori un possibile tasso al disopra del limite consentito

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*