Troppe surroghe, non ci sono i numeri: commissariato il Comune di Porto Cesareo

PORTO CESAREO- La Prefettura di Lecce commissaria il Comune di Porto Cesareo, sospendendo il consiglio comunale. Mancano i numeri per amministrare: da alcuni mesi, a seguito di alcune dimissioni, si è proceduto alla surroga di alcuni consiglieri dimissionari. Il Comune ha reso noto, con nota del 29 dicembre 2014, che a seguito dimissioni dalla carica di consigliere comunale di Luigi Baldi, subentrato ad un altro, si è venuta a creare una compagine consiliare insufficiente, pari a 5 più il sindaco. A Salvatore Albano, così, subentra il viceprefetto Monica Perna.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*