Il bianco Capodanno dei salentini: magia e disagi, trasporti in tilt

LECCE-   Temperature in picchiata. Nella notte persino -3 gradi, e la neve, annunciata, è arrivata davvero. Il Salento si è risvegliato bianco. Una coltre luminosa ricopriva strade, campagne, alberi, automobili.
Uno spettacolo davvero inconsueto perché nell’estremo tacco d’Italia la neve è davvero una rarità. Un evento Eccezionale per tutto il sud, lo hanno definito i meteorologi. E invece il 2014 ci ha voluto salutare così: con i fiocchi di neve che hanno reso ancora più suggestiva piazza S.Oronzo ed il suo presepe nell’anfiteatro.

Già dalle prime ore del mattino è partita la corsa ad immortalare il momento e poi a condividere su Facebook il proprio personale scorcio di neve. Come se ognuno dicesse: questo è il mio, me lo ha regalato il mio balcone……………questo è lo spettacolo del mio giardino.

E per chi pensa che la neve faccia felici soprattutto i bambini, bhè, a giudicare dai commenti che accompagnano le immagini, dobbiamo ricrederci: i fiocchi bianchi affascinano e stupiscono , davvero tutti……..soprattutto se arrivano nei giorni di natale..e trasformano le città in cartoline d’auguri. Ecco qualche vostra foto:

 

Ma la nevicata non è solo magia. Il ghiaccio che si è formato sulle strade ne ha reso molte impraticabili ed ha creato anche una serie di incidenti. La Puglia è rimasta divisa in due per un giorno intero. I trasporti fermi, auto e mezzi sono rimasti bloccati. Banchi di nubi continueranno ad attraversare il cielo e le temperature rimarranno rigide anche per i prossimi giorni . Niente voli né da Brindisi né da Bari, troppo scarsa la viabilità. Gli aerei in arrivo sono stati dirottati altrove . E non va meglio nemmeno per le ferrovie. Saranno i viaggiatori, probabilmente, a pagare le maggiori conseguenze

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*