Botti di Capodanno non facciamo la festa ai nostri ai amici a 4 zampe

BARI- Sequestri, ordinanze per vietarne l’uso ed esplosioni che ci accompagnano già nelle ore che precedono il passaggio tra il vecchio e il nuovo anno. I botti di Capodanno restano una presenza fissa e fin troppo spesso causa di un vero e proprio bollettino di guerra. La conta dei feriti, purtroppo, comincia puntuale la mattina del Primo gennaio, nonostante le continue raccomandazioni di medici e forze dell’ordine.
Ma a rimetterci non sono solo gli esseri umani, perché i botti di San Silvestro causano una vera e propria strage di animali.Quelli che vivono all’aria aperta sono le prime vittime: uccelli che per la paura spiccano il volo e disorientati sbattono contro muri e tralicci, gatti che fuggono ovunque, cani che muoiono investiti o di crepacuore. Un bilancio disastroso che non risparmia nemmeno gli animali domestici. E chi ne ha uno lo sa: i nostri amici a 4 zampe hanno terrore dei botti. Il rumore avvertito dalle loro orecchie è nettamente superiore a quello avvertito dall’uomo. Ecco perché anche in casa i nostri animali rischiano collassi, infarti o fughe per lo spavento. Se il primo consiglio è quello di evitare di festeggiare sparando botti e petardi, ne esistono altri per attutire il più possibile l’impatto durante la festa.

Per tutti, cani o gatti che siano: mostrarsi indifferenti ai rumori, far captare loro una sensazione di normalità, coccolarli come d’abitudine e parlare con tono caldo e tranquillo. Sostare in una stanza più lontana possibile dalla fonte di rumore, accendere tv o radio tenendo il volume ad un livello tale da mescolare i rumori esterni. Per i cani in giardino non tenerli alla catena ma farli entrare in casa, se si preferisce passeggiare tenere saldamente il guinzaglio per evitare fughe. Per i gatti non guardarli negli occhi e preparare un possibile rifugio alternativo, ad esempio sotto il letto.Se si ritiene non basti chiedere consiglio al proprio veterinario ma evitare sedativi fai-da-te.Ma sopra ogni cosa, essendo consci del grave danno che causano ai nostri amici a 4 zampe i botti, occorre chiedersi: vale la pena rischiare la vita di un animale per un festeggiamento rumoroso?La festa non farla a loro, facciamola con  loro.  

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*