Bomba carta danneggia un veicolo della polizia. Il sindacato: “C’è bisogno di interventi urgenti

GALLIPOLI- Un’auto della polizia in dotazione agli agenti del commissariato di Gallipoli è stata danneggiata la scorsa notte da una bomba carta. La vettura era parcheggiata in corrispondenza dell’ingresso del commissariato della cittadina ionica. Sull’esplosione indagano gli agenti. E sull’episodio interviene il segretario provinciale della Uil Polizia di Lecce, Salvatore Annesi. “Un gesto vile che è certamente un atto di intimidazione verso quei colleghi che, nonostante le problematiche che affliggono il commissariato compiono il proprio dovere. Da anni denunciamo lo stato di precarietà della struttura. Lo stabile è inadeguato ad ospitare gli uffici di Polizia, un’avaria al sistema di videosorveglianza, segnalata da tempo, ha reso ancora più facile il comito di chi, nelle scorse ore, ha posizionato la bomba carta, consentendogli di agire indisturbato., e ciò a causa della mancanza di fondi per le riparazioni”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*