Taranto, crisi comunale: Stefano azzera la Giunta

TARANTO- E’ crisi a Palazzo di Città a Taranto: la maggioranza si spacca durante la discussione in Consiglio comunale sul Piano Cimino, che prevedeva l’ampliamento del centro commerciale Auchan: il sindaco voleva andare al voto subito, ma alcuni consiglieri volevano attendere il pronunciamento dei giudici amministrativi.

La comunicazione è arrivata dopo un’accesa discussione sul piano Cimino e la relativa proposta di rinviare la decisione sullo stesso dopo la pronuncia della giustizia amministrativa. Stefàno si è mostrato critico in particolare con il gruppo del Pd, che ha convocato una riunione a margine del consiglio per assumere questa decisione e ha dichiarato di aver preso atto di essere sostenuto da una maggioranza raccogliticcia.

Alcuni consiglieri del Pd, dopo queste parole, hanno deciso di abbandonare l’aula, dove erano già assenti Ncd, Udc e Realtà Italia. La spaccatura del centrosinistra, come ammette lo stesso sindaco, rischia di far saltare l’amministrazione, ma Stefano dichiara di resistere per il bene della città.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*