Cronaca

Processo Scazzi: Sabrina e Cosima restano in carcere, Michele non deporrà

TARANTO- Riprende questa mattina a Taranto il processo sull’omicidio di di Sarah Scazzi. Sabrina Misseri e la madre Cosima Serrano resteranno in carcere per tutto il processo di appello per l’omicidio della 15enne di Avetrana. La Corte di assise di appello di Taranto, dinanzi alla quale si sta celebrando il processo di secondo grado, ha disposto la sospensione dei termini di custodia cautelare in carcere per le due imputate, condannate all’ergastolo, e confermato l’obbligo di dimora per Michele Misseri.

La Corte ha anche deciso che Misseri non sarà nuovamente ascoltato in aula.

 

Articoli correlati

Guerra di mala e gambizzazioni: fermati due giovani brindisini “rivali”

Redazione

Marò trovato senza vita: è mistero

Redazione

Notte di spaccate, banditi in azione a Melendugno e Galatone

Redazione

Attentato incendiario alla discoteca “Quattro colonne”

Redazione

Bombola in fiamme: paura per una famiglia leccese

Redazione

Spaccio di droga nella ‘città bianca’, in manette Mario Flore

Redazione