275: cari parlamentari, basta festeggiare…!!!

doc cantina salice

LECCE- Cari Onorevoli: Capone, De Lorenzis, Marti, Massa, Palese il vostro entusiasmo dopo l’incontro con il presidente dell’Anas Ciucci è condivisibile ma non vogliatecene non basta.
Il 31 dicembre è una data troppo vicina, sono sei mesi che Anas non decide l’affidamento ed ora ad un tratto assicurerebbe la scelta. Vigilate, vigilate senza remore ed assicurativi che i finanziamenti non siano sottratti a questo territorio.Non dovremmo essere noi a dirvi come fare!!! Ma permetteteci lo scetticismo considerata la disputa tra due colossi che potrebbero realizzare l’opera.

Da una parte il gruppo Ccc con regolare progetto esecutivo già modificato e discusso con le parti interessate e dall’altra il gruppo Matarrese senza progetto esecutivo e con alcuni presupposti non a norma per vincere gare d’appalto come già successo per il rifacimento della banchina del porto di Taranto.

Questi i fatti e qualora Anas dovesse optare per la soluzione più lunga non sciogliere la riserva entro il 31 dicembre, i  288 milioni potrebbero essere destinati per altre infrastrutture magari del Nord Italia. Ecco perché non è sufficiente l’incontro con Anas già vittima, attraverso il suo presidente, di un’inchiesta che ulteriormente potrebbe rallentare i tempi di scelta.

Cosa fare? Semplice, tutti e cinque cercare garanzie. In che modo? Vincolando  il presidente del Consiglio, il governo ed i Ministeri interessati affinchè non ci siano scippate le risorse presenti per la futura 275.

Cari Onorevoli Capone, De Lorenzis, Marti, Massa e Palese avrete notato che per la seconda volta vi elenchiamo in ordine alfabetico e non per partiti di appartenenza questo perchè siamo convinti che, per battaglie per il territorio, non ci possa essere divergenza alcuna.

Cordialmente Giuseppe D. Vernaleone

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*