Lecce, Lerda: “Dobbiamo avere sempre fame”

LECCE- Per la partita di Aversa il tecnico giallorosso Franco Lerda inserisce nella lista dei convocati anche Fabrizio Miccoli. L’attaccante si unisce ai compagni di squadra che affronteranno la settima trasferta stagionale.
Il tecnico del Lecce può scegliere il modulo che meglio permette alla propria squadra di esprimersi secondo le proprie potenzialità. Contro l’Aversa Normanna l’allenatore giallorosso dovrebbe tornare al 4-3-3 con cui ha schierato il Lecce contro Casertana, Juve Stabia e per buona parte della partita contro la Salernitana. In vista della trasferta sul campo dell’Aversa Normanna Lerda sembra intenzionato a riproporre questo modulo. Ha gli uomini per poterlo fare e le nozioni recepite dai calciatori stanno dando gli effetti sperati. L’allenatore giallorosso, al “Bisceglia” di Aversa potrebbe presentare lo stesso undici scelto alla vigilia della partita contro il Cosenza. Anche nell’ultimo allenamento a porte aperte ha lasciato intendere che potrebbe non mettere mano all’undici ufficiale di domenica scorsa.

E’ anche vero, però, che un allenatore deve valutare le correzioni fatte in corso d’opera, soprattutto se queste hanno dato sviluppi positivi per le sorti dell’incontro. Il riferimento è a Fabrizio Miccoli che Lerda ha fatto alzare dalla panchina nel corso del secondo tempo e dai cui piedi è partito il pallone per il colpo di testa vincente di Sacilotto

Il fanalino di coda Aversa accende la luce in casa Lecce. La classifica mette di fronte l’ultima della classe contro una squadra, quella leccese, in ascesa. Guardando i numeri la formamzione giallorossa arriva in terra campana con la migliore difesa del torneeo (7 i gol subiti come il Benevento) contro la retroguradia più perforata del girone, 19 le reti al passivo per la squadra allenata da Marra e che nell’ultimo turno ha pareggiato sul campo della Reggina. Le posizioni occupate in graduatoria non devono fa abbassare la guardia in casa giallorossa. E’ quanto auspica il tecnico giallorosso.

Il Lecce dovrebbe schierarsi con Caglioni in porta; Mannini, Martinez, Abruzzese e Lopez in difesa; Lepore, Gomes e Sacilotto a centrocampo; Moscardelli, Della Rocca e Doumbia in attacco. Si dovrebbe aprtire, pertanto, con questo tridente. Tra i più brillanti dell’ultimo periodo sicuramente Moscardelli la cui condizione fisica è in crescita netta. Prova ne sia anche il contributo che l’attaccante riesce a dare anche in fase di ripiego.

Arbitrerà la partita, a partire dalle 14.30, Lacagnina di Caltanissetta

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*