Abusi su minore: sequestrati i beni allo zio, un padre 40enne indagato

randstad 1

LECCE- L’accusa, pesante, per un 74enne, è quella di aver molestato la nipotina. Nelle scorse ore il tribunale di Lecce ha disposto per lui il sequestro di 4 immobili e le quote su altri tre, che serviranno a pagare gli eventuali danni, stimati per centinaia di migliaia di euro.
La domanda è stata presentata dal legale della madre della bambina. I fatti si sarebbero verificati nel 2001. Il processo è stato riaggiornato al prossimo 16 di gennaio. Fu la madre, ad insospettirsi a causa dello strano disagio manifestato dalla figlia. Per l’uomo l’accusa è di violenza sessuale aggravata.

Ed un’altra presunta storia di abusi in famiglia nel leccese, dove un padre 40enne è stato iscritto sul registro degli indagati con l’accusa di abusi sessuali su minori. Avrebbe, secondo le accuse palpeggiato la figlioletta mentre erano a letto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*