CronacaPolitica

Trepuzzi, insulti per un firma: “Lobbista”. La vicesindaca Caretto: “Poveraccio”

TREPUZZI- I social network come Facebook danno la possibilità, alle volte, di dialogare direttamente con le istituzioni, il guaio è che alcune discussioni, che degenerano in insulti, finiscono per utilizzare una cassa di risonanza potentissima. E’ quello che si è verificato a Trepuzzi, dove è stata duramente contestata la vicesindaca e assessore alle Politiche Sociali, Lucia Caretto: accusata da alcuni ragazzi di non essersi presentata in Comune in tempo per la firma su una carta d’identità. Le polemiche hanno continuato a inseguirla anche sul web, finché lei, scocciata, non ha aggredito verbalmente un polemico ‘internauta’.
“Sono sconcertata per quanto letto ieri sera su un gruppo di Facebook- spiega una una telespettatrice, che ha deciso di scrivere alla nostra redazione – . La vicesindaco e soprattutto Assessore alle Politiche Sociali di Trepuzzi, Lucia Caretto, ha offeso pubblicamente un ragazzo del paese che aveva semplicemente commentato il post di un altro utente. Potete vedere il tenore delle frasi e delle accuse rivolte. Un assessore alle Politiche Sociali che si rivolge a un concittadino dicendo: ‘Non parlo con gli ignoranti’. Oppure: ‘Non perdo tempo con te che sei solo un poveraccio’…Ma il suo compito non dovrebbe essere proprio quello invece???!!! ”.

“Mi avevano accusata del fatto che non ero in Comune alle 10 di mattina per firmare della carte d’identità – spiega la vicesindaca – . Ho spiegato che l’assessore non è un dipendente comunale con orari di ufficio. Io ero a lavoro, non vivo di politica, e non ero potuta venire. Anche in altri comuni non è che in giornata ti consegnano la carta d’identità. Siccome mio padre era un ex assessore hanno iniziato a insultare, dicendomi che potevo essere sostituita da mio padre. Poi, mi hanno apostrofata con altri insulti”.

I ragazzi l’avevano chiamata lobbista. Il sindaco Oronzo Valzano cerca di stendere un velo pietoso sull’accaduto: “Non seguo queste vicende e non so che livello di credibilità abbia chi scrive su facebook”.

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza

Dopo la rissa nel centro storico scatta la chiusura per 15 giorni di un locale

Redazione