Lecce stasera in campo a Salerno. Sfida ad alta quota

LECCE- La strada è una sola. Il Lecce pronto a scendere in campo all’Arechi di Salerno stasera con calcio d’inizio alle ore 20,45, deve puntare alla vittoria. Successo che ancora manca nelle gare in trasferta in questa stagione dove invece diametralmente contrapposto è il rendimento interno. Il Lecce in casa non concede nulla agli avversari, fuori casa stenta a fare punti. L’occasione dopo il pareggio nel turno precedente con la Juve Stabia è ora data dal match con la capolista Salernitana. Mister Lerda recupera Abruzzese im extremis, Lopez al rientro dalla squalifica e Miccoli finalmente guarito dal problema al polpaccio. Confermate le assenze a centrocampo di Salvi e Papini, il tecnico affiderà le chiavi della mediana a Gomes, Sacilotto e Lepore. Sugli esterni scontata la riconferma di Doumbià e Carrozza a supporto del terminale offensivo Moscardelli. Miccoli dunque dovrebbe partire dalla panchina.

Lerda difficilmente si priverà di Moscardelli sempre in gol nelle ultime tre gare. Il giocatore sta attraversando un buon momento. Lecce dunque schierato con il 4-3-3 veste tattica che ha permesso al Lecce di vincere con la Casertana in casa e pareggiare fuori casa con la Juve Stabia. In entrambe le partite si sono viste anche le prestazioni. Mister Menichini per conservare il primato in classifica davanti al proprio pubblico dove fin’ora ha raccolti due pareggi e due vittorie, si affida al suo collaudato 4-3-1-2. Il tecnico dei campani ha provato a stemperare la tensione che si vive in attesa del match definendo la gara match non decisivo per il futuro. Diversi connotati invece assume la sfida per il Lecce che deve lanciare un messaggio chiaro alla vetta della classifica e invertire la rotta per quanto riguarda il rendimento esterno. A dirigere il match sarà il signor Marini di Roma. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*