Cronaca

Il ministro firma il decreto: gli Lsu tornano a lavoro

LECCE- Gli Lsu possono tornare al lavoro. Il ministro del lavoro ha firmato il decreto con il quale viene sbloccata la convenzione sottoscritta lo scorso Giugno per 10 milioni di euro che avrebbero garantito un anno di lavoro per i circa 1.200 lavoratori pugliesi.
Convenzione bloccata dalla Corte dei conti il 30 settembre perché considerata in contraddizione con la Legge di Stabilità del governo Renzi che aveva introdotto il divieto di nuove convenzioni per gli LSU. E nel giorno dell’ennesima mobilitazione in prefettura dei lavoratori della provincia di Lecce lasciati a casa ( 473 in tutto), arriva la buona notizia che i sindacati , Cigil Cisl Uil rivendicano come il risultato del loro impegno.

La comunicazione è arrivata dalla Regione per bocca dell’assessore al Lavoro Leo Caroli che spiega come Ministro, sottosegretari e nuovo direttore generale abbiano accolto la tesi secondo cui la convenzione siglata per la Puglia non fosse in contraddizione con la legge finanziaria: non si trattava di una nuova convenzione, ma di un rinnovo.

Ora ci aspettiamo, dice Antonella Cazzato della Cgil Lecce, che comuni e provincia richiamino immediatamente il personale al lavoro e ripristino lo stato delle cose. Noi terremo alta la guardia perché il nostro obiettivo è la stabilizzazione.

 

Articoli correlati

Lecce-Torre Chianca, al via la messa in sicurezza della provinciale

Redazione

Bomba-carta a Villa Castelli, nel mirino la casa di un pensionato

Redazione

“Così Brunetta ha perso la guerra ai fannulloni!”

Redazione

Pestati a sangue in strada, è mistero

Redazione

Una “canna” a ricreazione: lei ha un malore, l’amico viene denunciato

Redazione

Stalking e minacce alla ex: condannato a un anno e mezzo

Redazione