Lecce, occhio alla vetta: al Via del Mare c’è la Paganese

Ottica Salomi

LECCE- Terza partita in otto giorni per il Lecce che al Via del mare riceverà la visita della Paganese. I giallorossi proveranno a vincere per non perdere le distanze dalla vetta. La capolista Salernitana conta cinque lunghezze di vantaggio sui giallorossi divisi dai campani anche quattro squadre: Benevento, Lupa Roma, Catanzaro e Matera.
La squadra leccese torna al Via del Matera dove finora ha fatto bottino pieno contro Barletta e Reggina. Dopo il turno infrasettimanale di Torre Annunziata contro il Savoia Miccoli e compagni sono tornati con un pareggio, ma la formazione salentina avrebbe portato a casa l’intera posta in palio se solo avesse concretizzato le tante occasioni create. Tutti d’accordo: due punti persi. Ora si guarda avanti e la vittoria diventa un obbligo per non perdere di vista le squadre che precedono in classifica e soprattutto la Salernitana che in cinque partite ha accumulato sul Lecce altrettanti punti di vantaggio.

Questo pomeriggio il tecnico Lerda (per il tecnico piemontese sarà l’ultima partita dalla tribuna) dovrebbe rinunciare ad Abruzzese. Il difensore non è al meglio dopo i fastidi accusati mercoledì sera che lo hanno costretto ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco. Al suo posto dovrebbe giocare Carini. Per lo squalificato Salvi ci sarà il brasiliano Gomes mentre Doumbia dovrebbe rivedersi nell’undici di partenza.
Questa la probabile formazione: Caglioni in porta, Martinez, Sacilotto, Carini e Lopez in difesa; Mannini, Salvi, Gomes e Doumbia a centrocampo; Miccoli e Della Rocca in attacco.

Tre gli ex dell’incontro nella Paganese. Marruocco, Caccavallo e Malcore

I campani allenati da Stefano Cuoghi dovrebbero scendere in campo con Marruocco tra i pali; Bocchetti, Moracci e Tarataglia in difesa, Paterni, Calamai, Deli, Herrera e Armenise a centrocampo; Bussi e Caccavallo in attacco. Nella passata stagione Lopez e Ferreira Pinto su rigore decisero l’incontro con i campani.

Arbitrerà la sfida Fourneau della sezione di Roma 1. Fischio d’inizio alle 17

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*