Impiegati assenteisti in Regione ? Chiesto il processo per sette

LECCE- Chiesto il rinvio a giudizio per sette dipendenti Regione Puglia impiegati nella sede leccese di viale Aldo Moro. Il pm Francesca Miglietta a chiusura delle indagini preliminari ha chiesto il processo per le sette persone accusate di  truffa aggravata ai danni dello Stato. I dipendenti si sarebbero allontanati senza motivo e senza giustificazione dal posto di lavoro. Si tratta di Anna Maria Giovannelli, 53 anni, di Lecce Claudio Ingrosso, 52 anni, di Lizzanello, Angela Libertini, 44 anni, leccese, Lucia Montinaro 34 anni di Caprarica di Lecce, Anna Tonia Pepe, 56 anni, di Galatone, Maria Addolorata Stefano, 63 anni, di San Donato , Sergio Oliveti, 61, di Gallipoli. 

Diversi gli episodi contestati ai sette impiegati in uffici diversi della Regione, documentati dalle indagini dei finanzieri della sezione Tutela della Spesa pubblica del Nucleo di polizia tributaria di Lecce. Un’inchiesta partita dal servizio trasmesso da Striscia la Notizia e realizzato dagli inviati Fabio e Mingo che con una telecamera nascosta filmarono le uscite sospette degli indagati, chi per fare la spesa, chi per raggiungere il bar vicino.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*