Asfalto killer, due vittime in mezz’ora dal Nord al Sud della provincia

LECCE- La strada ha fatto due vittime in mezz’ora, nel sud e nel nord Salento: una donna di 75 anni e un uomo di 58.  Poco prima delle 7,00 del mattino, sulla Lucugnano-Tricase, una bici è stata travolta da una Daewoo Matiz e per la donna in sella l’impatto è stato fatale: Antonietta Giannuzzi, 75 anni, deceduta sul colpo. 

L’auto era guidata da una ragazza di Specchia. La ricostruzione della dinamica e l’attribuzione della responsabilità dell’incidente spettano ai carabinieri della compagnia di Tricase.

Poco più tardi, sulla Leverano-Monteroni, all’altezza di un caseificio, nello scontro frontale tra un’autocisterna ed una Peugeot 207 è morto l’uomo alla guida dell’auto: Fernando Simonetti, di Lecce, ma domiciliato a Monteroni. È stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarlo dalle lamiere. Al loro arrivo in ambulanza, i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 58enne.

Stando ai primi rilievi effettuati dai carabinieri, pare che l’uomo abbia inspiegabilmente perso il controllo della guida e che l’impatto con il mezzo pesante che arrivava dalla direzione opposta sia stato inevitabile. Indagini più approfondite chiariranno cosa sia precisamente accaduto.

 Di seguito le foto dell’incidente avvenuto sulla Leverano-Lecce:

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*