CronacaPolitica

Tap, Stefàno a Galletti: “Parole improvvide. Il confronto è ancora aperto”

BARI- “Il confronto su sito alternativa per TAP non è chiuso. Come previsto dalla legge. Naturalmente sappiamo che in ogni caso l’ultima parola spetta comunque al Governo nazionale e che in caso di mancata definizione dell’intesa l’opera può essere autorizzata con deliberazione del Consiglio dei Ministri, ma confidiamo che il tempo delle scelte responsabili non sia ancora scaduto” . Il senatore Dario Stefàno commenta così le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente Galletti che, da Bari, ha sbarrato la strada ad approdi alternativi a San Foca per il gasdotto, dicendo che “il capitolo è chiuso”. Parole che Stefàno definisce “Improvvide”. 

“Signor Ministro –scrive il senatore salentino– le sue perentorie dichiarazioni non ci impressionano. Sono certo che la Regione Puglia si avvarrà fino in fondo dei poteri che le vengono riconosciuti: forte delle motivazioni tecniche e delle ragioni politiche di un territorio che da anni serve gli interessi del Paese producendo più energia di quella che consuma.

Il confronto sulla localizzazione ambientalmente e paesaggisticamente più compatibile del gasdotto non è quindi ancora chiuso. E questo non per un capriccio o puntiglio degli amministratori locali ma in ossequio a normative che Lei per primo dovrebbe rispettare“.

Articoli correlati

Consiglio provinciale, approvati tutti i punti all’ordine del giorno

Redazione

Maglie, Toma: il bilancio del primo anno da Sindaco

Redazione

Settimana corta, ecco gli spazi per le attività integrative

Redazione

Fiamme sulla strada per Torre Chianca

Redazione

Vitali: “Situazione drammatica nel carcere. Pericoli per la sicurezza”

Redazione

Caso Rollo, il Tar sospende delibera di incompatibilità

Redazione