Occupazione abusiva, sequestri e denunce

PORTO CESAREO- I carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Campi Salentina e quelli della Stazione di Porto Cesareo, in collaborazione con i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Porto Cesareo e con la Polizia Municipale di Porto Cesareo, hanno proceduto a un controllo degli arenili insistenti nel territorio del Comune di Porto Cesareo. Al termine del servizio sono state denunciate tre persone, due donne e un uomo, per il reato, previsto dal Codice della Navigazione, di Occupazione di suolo demaniale marittimo.

In due casi, i titolari di due alberghi posizionati in prossimità della costa avevano collocato i loro ombrelloni e i loro lettini su un’area demaniale non concessa, libera, così interdicendo la fruizione ai non clienti dell’albergo. In un caso sono stati sequestrati 12 ombrelloni e 24 lettini e in un altro 25 ombrelloni e 55 lettini.

La terza denunciata è invece la titolare di un lido. Questo lido, sito in località Punta Prosciutto, sorge su un’area privata e non ha licenza di stabilimento balneare, bensì solo di noleggio ombrelloni e sdraio. Gli ombrelloni e i lettini, però, erano già posizionati sull’arenile. Per quanto riguarda quelli insistenti sulla proprietà privata, è scattata solo la contestazione di un illecito amministrativo. 16 ombrelloni e 32 lettini, invece, erano collocati su area demaniale marittima, e pertanto sono stati sequestrati penalmente.

Tutti gli ombrelloni e i lettini sequestrati sono stati affidati in custodia, su disposizione del PM di turno, ai rispettivi proprietari.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*