Sventato l’ennesimo suicidio: salvata 20enne

doc cantina salice

TARANTO- Ancora un tentato suicidio a Taranto: non si arresta la triste sequenza, iniziata meno di un mese fa. Stavolta è stata salvata una giovane donna che minacciava di lanciarsi di sotto, dal balcone di un albergo in centro.
I carabinieri, avvisati dal custode dell’hotel, sono arrivati in tempo e l’hanno convinta a desistere dal compiere l’insano gesto. Si tratta di una ragazza di 20 anni, di Foggia. All’arrivo dei militari era pronta a scavalcare la ringhiera del balcone.

È l’ennesimo episodio dopo tre suicidi nel capoluogo ionico e molti tentativi. Un fenomeno per il quale è intervenuto anche il vescovo, mons. Filippo Santoro che, con una nota alla cittadinanza, ha invitato alla solidarietà e all’attenzione verso il prossimo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*