Rifiuti, Tari in aumento per i commercianti. Il pagamento slitta a febbraio

LECCE- La Tari, la nuova tassa sui rifiuti, i cittadini leccesi la pagheranno a febbraio e i conteggi saranno pronti già per Natale. Lo ha annunciato l’assessore al bilancio e ai tributi di Palazza Carafa Attilio Monosi durante la Commissione consiliare riunita per discutere della disciplina per l’applicazione delle tariffe che riguarda il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Il Comune di Lecce ha già inoltrato gli avvisi di pagamento pur non avendo deliberato le nuove aliquote per l’anno 2014: sono state inoltrate le prime tre rate sulla base di quanto pagato a titolo di Tares nell’anno 2013. Il Comune  dovrà fare una delibera che prevede il conguaglio e invierà la quarta rata.

Intanto, in attesa che la questione venga affrontata in consiglio comunale, l’assessore Monosi ha annunciato il calcolo di alcune aliquote. Per gli istituti bancari ci sarà una riduzione dell’80 % contro i negozianti che invece avranno un aumento dell’80 % . Pochi euro di differenza invece per le famiglie standard. La questione sarà affrontata domani in Consiglio comunale

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*