Taranto, buon esordio ma serve lavorare tanto

Ottica Salomi

TARANTO-La stagione del Taranto è partita sebbene non in maniera ufficiale con un’amichevole contro il Cosenza terminata a reti inviolate davanti ad alcune migliaia di tifosi. Una partita che ha offerto molte indicazioni al tecnico favo il quale predica cautela nell’alimentare facili entusiasmi perchè la strada da percorrere è ancora lunga.
Per Favo la sua squadra deve avere maggiore consapevolezza nei propri mezzi anche se tutto sommato il suo atteggiamento non è dispiaciuto. La gara è servita anche per fare il punto sul mercato. Il Taranto oggi ha l’esigenza di rinvigorire il parco degli under, possibilmente di qualità.

Per Favo è necessario trovare un terzino. L’esordio ufficiale allo “Iacovone” per il presidente Campitiello è stato soddisfacente anche per il buon numero di tifosi presenti sugli spalti. Sulla vicenda Balistreri la società è stata chiara “ il giocatore – ha fatto sapere il presidente – non aveva le motivazioni giuste” a questo punto le strade dell’attaccante e del club rossoblu’ sembrano davvero essere incompatibili. 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*