Taranto, Riccio scontento non rinnova. Società sul mercato

TARANTO-  Si è interrotto in maniera decisamente inaspettato il rapporto tra il Taranto e il suo difensore Stefano Riccio. Ad ufficializzare il mancato matrimonio è stato lo tesso giocatore che ha evidenziato come le due parti non avessero le stesse idee per cui è stato impossibile trovare un accordo. Secondo indiscrezioni sarebbe stata l’offerta presentata dalla società relativa all’ingaggio a spingere il difensore a non firmare il rinnovo del contratto.

“Un ingaggio troppo basso” avrebbe detto Riccio che dopo aver instaurato un buon feeling con il tecnico Favo non ha fatto altrettanto con la società. Intanto la squadra si affaccia al quarto giorno di lavoro ma l’organico non ancora definito non permette al tecnico di operare sulla tattica le cui esercitazioni sono rimandate. Resta dunque un’incognita la gara di domenica di Coppa Italia contro il Venezia che è molto piu’ avanti con la preparazione rispetto ai rossoblu’. Il diesse Montervino nel frattempo lavora sul fronte mercato per assicurare al mister gli innesti necessari.

Il nuovo obiettivo è Luigi Manzo (classe 1985) difensore che ha rescisso il contratto che lo legava al Savoia, con cui ha conquistato la promozione in Lega Pro. Il giocatore e il diesse si incontreranno nelle prossime ore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*