Sorpreso con reperti archeologici: denunciato 77enne

doc cantina salice

BRINDISI- Era in possesso di diversi reperti archeologici antichi, non regolarmente detenuti, per questo motivo è stato denunciato un 77enne originario di Otranto ma residente a Brindisi.

L’uomo è stato trovato in possesso di:

– OLLA A VERNICE NERA CON INCROSTAZIONI TERROSE H. CM.18 DIAMETRO ORLO CM.22;
– CRATERE A CALICE ACROMO FRAMMENTATO E RICOMPOSTO H.CM.29 ORLO CM.33;
– PIATTO ACROMO H.CM5 DIAM. CM.22;
– OLPETTA H.CM.7;
– COPERCHIO DI LEKANE;
– 5 VASETTI MINIATURISTICI;
– VASETTO H.CM 6;
– VASETTO LACUNOSO A VERNICE NERA;
– COLLO DI ANFORA CON INCROSTAZIONI MARINE, LACUNOSO AL LABBRO;
– BIGA IN METALLO;
– GUERRIERO IN METALLO;
– UN STATUETTA FITTILE;
– UN ANFORA A VERNICE NERA;
– ANFORETTA A VERNICE NERA;
– OINOCHOE A VERNICE NERA;
– UN PIATTINO SU PIEDE RICOMPOSTO;
– UNO STRUMENTO MEDICO IN METALLO.

La perquisiziione è stata disposta dall’autorità giudiziaria di Bari e il 77enne è stato denunciato per ricettazione aggravata.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*