Lecce, fiamme dalla lavatrice: incendio distrugge appartamento

LECCE- Momenti di forte tensione, intorno alle 9,30 di questa mattina, per un incendio divampato all’interno di un’abitazione nel tratto terminale di via Taranto, poco prima della rotatoria che smista il traffico verso Campi Salentina, Trepuzzi e zona industriale. Dall’appartamento, al secondo piano di una palazzina bassa, esattamente al di sopra del bar Absolut, all’improvviso s’è notata uscire una coltre di fumo piuttosto densa.

All’interno, però, non c’era nessuno, in quel momento, e infatti è stata una vicina di casa a telefonare immediatamente ai vigili del fuoco. Sul posto, dal comando di viale Grassi, è intervenuta una squadra con l’autoscala, per consentire ai pompieri di entrare in casa direttamente dal balcone. Il mezzo, per agevolare l’intervento, è stato posteggiato direttamente sull’ampio piazzale pedonale.

Una volta all’interno, i vigili hanno subito scoperto che le fiamme si erano generate in cucina, che si affaccia sulla parte retrostante, dov’era però difficile arrivare con l’autoscala. Tutto addebitabile a un cortocircuito, stando ai primi accertamenti, partito presumibilmente dalla lavatrice e che aveva nel frattempo interessato però anche una lavastoviglie.

Spente le fiamme, resta ora da quantificare il danno preciso, che, per quanto non indifferente, è comunque confinato solo a quella parte dell’immobile, dove sono inevitabilmente andate annerite le pareti, oltre, ovviamente, ad essere danneggiati gli elettrodomestici interessati.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*